La Diarrea: tipi di diarrea

la diarrea del viaggiatore

Il 40% dei viaggiatori provenienti da paesi industrializzati che si recano in un paese ad alto rischio
(America latina, Asia meridionale, Africa)
contrae una forma di diarrea, che nell’80% dei casi è di tipo batterico.

La diarrea in vacanza è un disturbo tanto frequente quanto fastidioso, perché colpisce lontani da casa e in un momento di svago.

Per prevenirla è utile fare molta attenzione all’acqua, che nei paesi a rischio può essere contaminata da batteri.

Meglio dunque:

Non bere mai l’acqua del rubinetto,
preferendo quella in bottiglia
(controllando che il contenitore sia sigillato).

Bere bevande confezionate (in lattina o bottiglia)

Non ingerire acqua mentre si nuota
in piscina o in mare

Evitare di lavarsi i denti con l’acqua
del rubinetto

Per prevenire le contaminazioni da batteri presenti nei cibi:

Evitare i cibi crudi lavati
con acqua del rubinetto

Preferire cibi ben cotti
(specialmente carne o frutti di mare)

Lavarsi le mani con sapone prima di mangiare

DIARREA E ALIMENTAZIONE

Talvolta la causa della diarrea, soprattutto se frequente, può essere ricondotta al tipo di regime alimentare.

Per prendersi cura del proprio intestino, è bene rispettare alcune semplici regole:

Mangiare lentamente,
masticando bene
prima di inghiottire.

Evitare pasti troppo abbondanti
durante e pesanti, specialmente a sera
(l’apparato digerente è meno efficiente a fine giornata).

Preferire più pasti durante il giorno, leggeri e bilanciati

Alcune persone possono essere soggette a diarrea a seguito dell’assunzione di determinati cibi o bevande, quali ad esempio:

Alcool

Cibi piccanti
(specialmente in caso di sindrome del colon irritabile)

Cibi fritti e ricchi di grassi

Caffe e the

Dolcificanti

Cibi molto ricchi di fibre

Eccesso di frutta e verdura
(fagioli, broccoli, cavoli, kiwi e prugne)

Latticini

Diarrea da stress

Anche lo stress e l’ansia possono essere tra i fattori scatenanti della diarrea.
Infatti, pare che essere nervosi e di cattivo umore influenzi la digestione, perché l’organismo produce
un eccesso di adrenalina e di ormoni che accelerano il sistema nervoso.
Quando i muscoli dell’intestino funzionano in modo più veloce del dovuto,
lo stesso accade al ritmo della digestione.
La digestione più rapida ha come conseguenza una riduzione dei fluidi assorbiti dall’organismo, causando feci più liquide e dunque diarrea.

I Crampi

E' un medicinale. Leggere attentamente le avvertenze. Autorizzazione Ministeriale del 10/05/2018

Recordati S.p.A. - Partita IVA: 00748210150 - Condizioni di utilizzo - Privacy - Cookie Policy