La Diarrea: cause e sintomi

Spesso è difficile capire con certezza i motivi alla base del disturbo. La diarrea, infatti, può essere:

INFETTIVA

FARMACOLOGICA

POSTCHIRURGICA

INFIAMMATORIA

CORRELATA AL TRANSITO

PSICOLOGICA (ES. DIARREA DA STRESS)

Tuttavia, almeno nel 25% dei casi non è possibile identificare una causa certa.
La causa più frequente è rappresentata dagli agenti infettivi, nella maggior parte dei casi
virus o, in misura minore, batteri.

La maggioranza delle diarree infettive viene contratta
attraverso l’ingestione di acqua o alimenti contaminati.

Si consiglia dunque di:

Lavare sempre
le mani accuratamente, con sapone, prima di mangiare.

Fare attenzione alla carne cruda o poco cotta (specialmente manzo,maiale e pollame).

In paesi a rischio,
bere solo acqua in bottiglia.

In caso di diarrea, può dunque essere utile tenere in considerazione eventuali fattori di rischio
quali viaggi, contatto con soggetti malati o assunzione di antibiotici.

La diarrea acuta si presenta con feci acquose molto spesso accompagnate da dolore addominale.
In alcuni casi possono presentarsi anche febbre e vomito.
Il dolore addominale è diffuso e associato a disturbi quali meteorismo (eccesso di gas intestinale), gonfiore, crampi e flatulenza.
Si tratta di un disturbo nel complesso molto fastidioso,
anche a causa dell’aumento della propulsione e della frequenza di defecazione.

DISIDRATAZIONE

In caso di diarrea acuta si può verificare un’eccessiva perdita di liquidi ed elettroliti.
La disidratazione può essere pericolosa dunque è fondamentale assumere molti liquidi e sali minerali per prevenirla, preferendo una dieta leggera e bilanciata.

I Crampi

E' un medicinale. Leggere attentamente le avvertenze. Autorizzazione Ministeriale del 10/05/2018

Recordati S.p.A. - Partita IVA: 00748210150 - Condizioni di utilizzo - Privacy - Cookie Policy